TENUTA AGRICOLA IN TOSCANA

53100 Siena SI, Italia
Arredato, Buone condizioni, Libero, Vendita €900.000,00 € - Immobile di prestigio, Terreno, Villa di prestigio
AC 381 300 MQ

TENUTA AGRICOLA IN TOSCANA. Euro 900.000,00 in provincia di Siena, tenuta agricola con annessi magazzini, terreni, parco e lago privato. La proprietà è costituita da una superficie totale di 22 ettari costituiti da differenti colture: oliveto, frutteto, vigna a Chianti, vigna IGT, seminativo. L’edificato è costituito da un gruppo di edifici, con caratteristiche di Agriturismo, in particolare la casa padronale e una dependance suddivisa in camere per gli ospiti. Gli altri immobili presenti sono dei manufatti ad uso agricolo oltre ad una sala di tipo ricettivo per attività ricreative. Molto importante la presenza di tre pozzi di falda e un lago per la raccolta delle acque piovane, convogliate tramite pompa elettrica per l’irrigazione della zona a giardino. Tutta la proprietà è circondata da piante ad alto fusto che creano un ambiente protetto, avvolgente e rilassante.

La città è universalmente conosciuta per il suo ingente patrimonio storico, artistico, paesaggistico e per la sua sostanziale unità stilistica dell’arredo urbano medievale, nonché per il celebre Palio.

Nel 1995 il suo centro storico è stato inserito dall’UNESCO nel Patrimonio dell’Umanità.

Siena si trova nella Toscana centrale al centro di un vasto paesaggio collinare, tra le valli dei fiumi Arbia a sud, Mersea sud-ovest ed Elsa a nord, tra le colline del Chianti a nord-est, la Montagnola ad ovest e le Crete senesi a sud-est.

In cima alla collina che sovrasta il borgo di Torri a Sovicille, si trova l’insediamento preistorico neolitico di Sienavecchia. Il nome di Siena vecchia pare risalga effettivamente all’antica compagine multicentrica delle Saenae etrusca[7].

Secondo la leggenda, Romolo mandò i suoi capitani Camellio e Montorio a vincere Ascanio (o Aschio) e Senio, supposti figli di Remo e fondatori di un abitato delle Saenae; Camellio, da parte sua, fondò il nucleo di Cammollia[8] e Montorio fondòCastelmontorio. Invece, il vicino villaggio di Brenna (Sovicille), secondo la tradizione, deve il nome al noto Brenno capo deiGalli Senoni, che raggiunsero la regione dopo essere stati cacciati da Roma all’inizio del IV secolo a.C.. I documenti storici ci descrivono invece della Siena fondata come colonia romana, al tempo dell’Imperatore Augusto, nota come Saena Iulia.

All’interno del centro storico senese sono stati ritrovati dei siti di epoca etrusca, che possono far pensare alla fondazione della città da parte degli etruschi. Secondo autorevoli studi infatti il nome Siena può derivare dal gentilizio etruscoSaina/Seina, attestato epigraficamente a Montalcino, Chiusi e Perugia.

 

 

 

Rif. AC 381

Mappa degli Immobili

Proprietà simili

WhatsApp chat