Bifamiliare Montescudo

Via Rimini, 4, 47854 Montescudo RN, Italy
2, Arredato, semi-nuovo, Vendita €415.000,00 - 1
AC 292 250.0 MQ 5 Camere da letto 5 Bagni 2 Garage

Bifamiliare Montescudo

Villa bifamiliare di recente realizzazione nel comune di Montescudo, composta da ampio interrato con garage, tavernetta e locali accessori collegata al piano terra comprendente soggiorno con cucina a vista, 2 camere di cui una con servizio e cabina armadio, 1 bagno ed un grande portico abitabile. Al piano primo appartamento al grezzo di circa 95 mq. ed un grande terrazzo. L’edificio è completamente circondato dal terreno privato con due o più posti auto privati.

Villa bifamiliare di recente realizzazione nel comune di Montescudo, composta da ampio interrato con garage, tavernetta e locali accessori collegata al piano terra comprendente soggiorno con cucina a vista, 2 camere di cui una con servizio e cabina armadio, 1 bagno ed un grande portico abitabile. Al piano primo appartamento al grezzo di circa 95 mq. ed un grande terrazzo. L’edificio è completamente circondato dal terreno privato con due o più posti auto privati. Rif. AC 292

Montescudo-Monte Colombo (Mont Scud-Mount Clomb in romagnolo) è un comune italiano sparso di 6 852 abitanti della provincia di Rimini, in Emilia-Romagna. È stato istituito il 1º gennaio 2016 dalla fusione dei comuni di Montescudo e Monte Colombo[5]. I capoluoghi degli ex comuni, pur essendo adiacenti e costituenti dunque un unico centro abitato, sono stati mantenuti distinti e come capoluogo è stato scelto Monte Colombo. Inoltre l’art. 29 dello Statuto ha istituito nei territori dei due ex comuni i municipi quali organi di decentramento.

Dai due principali nuclei abitativi è possibile osservare un vasto panorama che va dalla parte del mare, dal pesarese al ravennate, così come in giornate di particolare visibilità è possibile intravedere le cime dei monti dell’Istria.

Storia

OriginiIl territorio circostante presenta tracce di insediamenti romani sin dall’età repubblicana. Dal II secolo a.C., vennero infatti costruite ville rurali, non lontane dal corso del fiume Conca, allora chiamato Crustumium, dotate di pertinenze funzionali all’attività agricola. Da ricerche archeologiche dei secoli scorsi (17951874) nei pressi delle Chiese di S. Biagio e S. Simeone vennero rinvenute tombe romane e una colonna che serviva di sostegno ad un’ara di un tempio pagano.

Montescudo ai tempi dell’Imperatore Augusto, serviva anche come stazione militare adibita al cambio di cavalli per i corrieri che da Rimini andavano a Roma, quale il primo scambio di una scorciatoia per la via del Furlo. Gli insediamenti sul territorio risultarono urbanisticamente sparsi anche nel periodo bizantino.

Caratteristiche

Mappa degli Immobili

Proprietà simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat