Attico/mansarda in vendita a Rimini (RN) – rif. AC 316

Rimini RN, Italia
Arredato, Ottime condizioni, Vendita €510.000,00 - Attico
AC316 164 2 Camere da letto 2 Bagni 1 Garage

ATTICO

ATTICO a Rimini,  su due livelli di recente costruzione, in piccola palazzina signorile, con garage e cantina al piano interrato. Rif. AC 316

Rimini (Rémin, Rémni o Rémne in romagnolo,[2] Ariminum in latino, Ascolta[?·info]) è un comune italiano di 148 856 abitanti[1], capoluogo dell’omonima provincia in Emilia-Romagna.
Rimini è il principale, nonché più popoloso, centro della Riviera romagnola, la seconda città per numero di abitanti (dopo Ravenna) di tutta la Romagna e la ventottesima città più grande d’Italia. Località di soggiorno estivo di fama internazionale[3][4], si estende per 15 km lungo la costa del mare Adriatico con hotel, locali notturni, attrezzature balneari e impianti sportivi e la sua spiaggia risulta la prima in Italia per numero di presenze, seguita da Cavallino-Treporti e Bibione[5][6]. Lo sviluppo del turismo, avviato nel 1843 con la fondazione del primo Stabilimento balneare, si affermò definitivamente nel secolo successivo, perdendo l’originaria connotazione aristocratica e mondana e trasformandosi in fenomeno di massa.
Rimini non è però solo un luogo di villeggiatura della Riviera romagnola, ma anche una città di livello storico-culturale non indifferente (anche se quest’aspetto viene solitamente posto in secondo piano rispetto a quello più famoso di capitale della vita notturna e mondana). Colonia fondata infatti dai Romani nel 268 a.C., per tutto il periodo della loro dominazione è stata un fondamentale nodo di comunicazione fra il nord e il sud della penisola, e sul suo suolo gli imperatori romani eressero monumenti quali l’Arco d’Augusto, il Ponte di Tiberio e l’Anfiteatro; mentre durante il primo Rinascimento, sotto i Malatesta, la sua corte è stata una delle più vivaci dell’epoca, ospitando artisti del calibro di Leon Battista Alberti, Piero della Francesca, Roberto Valturio, Matteo de’ Pasti e producendo opere quali il Tempio Malatestiano. Nell’Ottocento è stata poi una delle città più attive sul fronte rivoluzionario, ospitando molti dei moti volti all’unificazione, mentre durante la seconda guerra mondiale la città fu teatro di duri scontri e aspri bombardamenti, ma anche di una fiera resistenza partigiana, che le valse l’onore di una medaglia d’oro al valore civile.
Favorita dalla posizione geografica e dall’attrezzatura ricettiva, si è affermata come uno dei maggiori poli fieristici e congressuali d’Europa[7], sede di manifestazioni e convegni di grande rilievo.

Mappa degli Immobili

Inserito da Maria Grazia Pasini

  • Ufficio : +39 0541 307602


Per saperne di più

Contatto

Loading...

Proprietà simili